Archivio | settembre 2012

Stai esplorando gli archivi per data.

Evgenij A. Evtusenko – Non capirsi è terribile

. Non capirsi è terribile non capirsi e abbracciarsi, ma benché sembri strano, è altrettanto terribile capirsi totalmente. in un modo o nell’altro ci feriamo. Ed io, precocemente illuminato, la tenera tua anima non voglio mortificare con l’incomprensione, né con la comprensione uccidere. . Evgenij A. Evtusenko, Zima 1933, poeta e romaziere russo .

Thomas Hardy – Un uomo stava avvicinandosi a me

. Quella notte grigia, col suo mormorio triste, monotono, e senza null’altro da sentire, da vedere, non ho sognato che da contee sconosciute attraverso Halworthy un uomo solo stesse, nel buio, avvicinandosi a me.   Nessun pensiero mi turbava, nessun presentimento del gioco che mi avrebbe strappato il cuore, eppure, sotto l’ala della sera silenziosamente […]

Nadia Campana – Uomo mattutino

  mi avvicino alle dita di fresco che picchiettano il volto rasato senza toccarti vuoi essere adorato guardare basti a me, a te lo specchio cicala foglia non trema al vento che non voglia questo profumo come il tuo bambino ti osservo eroe mattutino e chiaro quel colore tirrenico porterei a rovesci da pittore tra […]

Margherita Guidacci – In silenzio

Scrivo parole ogni giorno. Non so dove arriverò, scrivendo. So che potrei tacere. Colui che sa, non parla. Muto nel ventre del tempo dove uomini gridano, anche. Lo sguardo basterà per comprendere e dire quanto la voce non dice. Sfioro ogni istante, ogni giorno l’urlo e il tuono. Vivo intorno. Potrei fermarmi e attendere. In […]

Hannah Arent – La dolcezza è

La dolcezza è all’interno delle nostre mani, quando la superficie si accomoda alla forma estranea. La dolcezza è nella volta celeste notturna, quando la lontananza si concede alla terra. La dolcezza è nella tua mano e nella mia, quando la vicinanza bruscamente ci fa prigionieri. La malinconia è nel tuo sguardo e nel mio, quando […]

Sisto Firrao

M’è scuppiato in pietto nu dispiacere M’è scuppiato in pietto nu dispiacere, accussì all’intrasatta, pe na cosa e niente, ma era na vita ca o tenevo in cuorpo, perché basta na goccia pe fa traboccare o vaso e n’importa si dentro c’è shampagna o merda. Sto dispiacere è accussì strano ca non saccio manco che […]

Carmelo Urso

En Tiempo Presente

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

Nebbia e risaie

blog di Stefano Re - scrittore

SILENZI IN FORMA DI POESIA

Rassegna di poesia contemporanea

y o k l u x

la poesia non è un museo delle cere e non è un pranzo di gala.

Casomai scrivo versi

Titti Ferrando - Blog incostante di Poesia

valeriu dg barbu

©valeriu barbu

FERNIROSSO webBLOCK

Poesia - Titti Ferrando

Uscita libera

Poesia - Titti Ferrando

IN REALTÀ, LA POESIA

Critica testuale e contestuale

La dimora del tempo sospeso

Non potendo cantare il mondo che lo escluse, Reb Stein cominciò a leggerlo nel canto.

Il Cuore Parlante

Poesia - Titti Ferrando

Moleskine in tasca

Poesia - Titti Ferrando

Alleluhia scrive poesie

Poesia - Titti Ferrando

Il mio vivere in poesia

Se le mie parole potessero essere offerte a qualcuno questa pagina porterebbe il tuo nome. (Antonia Pozzi)

cristina bove

versi in transfert

il giardino dei poeti

la poesia è la fioritura del pensiero - il miosotide non fa ombra alla rosa, ciascuno la sua bellezza